Continuano gli incontri sulle Comunità Energetiche.

Martedì scorso 19 ottobre, il nostro Founder Massimiliano Salvi ha partecipato all’evento organizzato da Legance – Avvocati Associati sulle Comunità Energetiche a Milano.

Insieme ad Antonello Amoroso, ha illustrato l’iniziativa di Fusion (la JV paritetica di Amaranto Holding SpA e BYOM S.r.l.), soffermandosi sulle attività già avviate e sui primi risultati conseguiti.

Nel corso dell’evento, moderato dagli avvocati Valeria Viti e Gabriella Geatti, si è parlato anche della Comunità Energetica promossa dal Comune di Vitulano, in provincia di Benevento.

Grazie ancora al prezioso contributo di Monica Colombera, Cristina Martorana, Valeria Viti e Gabriella Geatti (Legance – Avvocati Associati), l’ing. Alessandro Arena (ARERA – Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), l’avv. Raffaele Scarinzi (Sindaco di Vitulano), l’ing. Giorgio Mingoli (BYOM S.r.l.) e l’avv. Gianfranco Gagliardi (CEO di Silver Ridge Power Italia Gruppo Amaranto).

Ieri, Amaranto Group Holding SpA e BYOM S.r.l. Srl, hanno costituito #Fusion, la nuova Joint Venture paritetica per operare insieme nel settore delle #energierinnovabili con l’obiettivo di impiegare risorse finanziarie prevalentemente in installazioni “#distressed”.

La nuova cooperazione imprenditoriale, infatti, ha lo scopo di investire in impianti fotovoltaici cosiddetti “#stressati” dal punto di vista tecnico-finanziario per ottimizzarli e di avviare iniziative nel mondo della “#GenerazioneDistribuita”, con particolare riferimento alle #ComunitàEnergetiche.

Massimiliano Salvi, CEO Byom, ha commentato: – “Con questa iniziativa si conferma l’impegno delle società a svolgere un ruolo primario nel mondo delle energie rinnovabili”. Antonello Amoroso, fondatore del Gruppo Amaranto, aggiunge: – “Insieme a Byom concluderemo, entro luglio 2021, l’acquisizione di 3 impianti #fotovoltaici per un totale di circa 2,5 MWp. Questa è la riprova che, chi condivide risorse e know-how, può contribuire concretamente alla #transizioneenergetica del Paese”.